Seiko Alpinist SPB245J1

Bentrovati amici appassionati! Oggi vi portiamo la recensione di un pezzo leggendario, il Seiko Alpinist SPB245J1.

Questa recensione è stata possibile grazie alla collaborazione con l’Orologeria Gobbi, storica orologeria e gioielleria di Salò, che da quasi 60 anni si occupa della vendita di orologi, dedicando il massimo impegno alla professionalità e all’assistenza post vendita.
Serietà e professionalità contraddistinguono i servizi proposti dall’Orologeria Gioielleria Gobbi di Salò, in provincia di Brescia. La lunga tradizione famigliare è fatta di passione per il proprio lavoro e anni di esperienza, con continui aggiornamenti sulle novità tecnologiche nel campo dell’orologeria. Le conoscenze e l’esperienza nel settore garantiscono servizi di qualità nella riparazione e nella vendita di orologi.
Con noi ci sarà Nicola, responsabile del laboratorio di orologeria e riparatore certificato di grandi marchi.

Seiko Alpinist

Prima di procedere alla recensione è doveroso rispolverare la storia del Seiko Alpinist, uno degli orologi più iconici della casa.
Presentato nel 1959, destinato a diventare un orologio solido ed affidabile per gli scalatori giapponesi, è il primo modello “sportivo” prodotto dalla casa.
Nel corso degli anni l’Alpinist è stato prodotto in più modelli e versioni, ma noi ci soffermiamo in particolare sul primissimo, il Laurel Alpinist.
Prodotto in due versioni, nero e panna, 35mm di diametro con corona a vite, lancette dauphine, con i caratteristici indici a triangolo ad ore 3,6,9,12.
Il font usato sul quadrante è quello che accompagnerà la serie anche nei modelli a venire.

Fonte: Seiko

Il nostro SPB245J1 si ispira proprio al primo Alpinist, diventandone una rivisitazione moderna ed aggiornata.

Seiko SPB245J1

La versione “moderna” del primo Alpinist non si allontana molto dal primo esemplare prodotto da mamma Seiko.
Ma prima di vederlo nel dettaglio ecco le caratteristiche principali:

Movimento: 6R35 con 70 ore di riserva di carica
Diametro: 38mm / Da ansa ad ansa 46,2mm
Spessore: 12,9mm
Vetro: Zaffiro con trattamento anti-rifelsso
WR: 200m
Corona: a vite

L’orologio ci arriva all’interno di un packaging classico ed essenziale. Una controscatola in cartone preserva la scatola vera e propria, in cartone, con interni rivestiti in tessuto nero.

La prima occhiata al nostro Alpinist è come un tuffo nel passato. Le linee vintage ed essenziali racchiudono un quadrante verde scuro che invece splende sotto i raggi del sole. La cassa in acciaio è lucida nella parte superiore, lunetta compresa, mentre è satinata sui fianchi e sui biselli. La corona è a vite, zigrinata e lavorata con una satinatura concentrica. Il fondello è a vista ed è a vite.

Il quadrante presenta una lavorazione soleil che ne esalta il colore smeraldino.
Come già detto, questo quadrante è pressoché identico a quello realizzato sul primo Alpinist, gli indici color panna sono a bastone fatta eccezione per quelli ad ore 12,3,6 e 9. Questi ultimi sono triangolari mentre quello ad ore 12 è leggermente più grosso e con un disegno interno diverso in modo da renderlo subito distinguibile e per poter offrire una lettura rapida e precisa dell’ora da ogni angolazione. L’indice ad ore 3 è mozzo ed è completato dalla finestrella della data. Ad ore 12 troviamo applicato il nome della casa mentre ad ore 6 oltre al logo della linea Prospex troviamo le diciture Automatic (con il leggendario font della linea Alpinist) e 20BAR.
Un piccolo cerchio più interno, lavorato con finitura a cerchi concentrici, racchiude i piccoli indici dei minuti.
Le sfere delle ore sono delle classiche Dauphine, mentre la sfera dei secondi è più sottile e con una colorazione leggermente più ramata.
Sfere ed indici sono coperti da Lumibrite.

La versione verde di questa linea Alpinist, ci arriva con un cinturino in pelle laccata nera con interni marroni e deployante logata Seiko. Pur essendo nel complesso un ottimo cinturino, mi sento di criticare la scelta della casa di non offrire la possibilità di poterlo ordinare con il suo bracciale in acciaio.

Al polso l’SPB245J1 da il meglio di sé.
Le linee ben proporzionate, il quadrante caratteristico e lo spessore non troppo invasivo lo rendono un orologio comodo ed indossabile tutti i giorni. Le caratterristiche della linea Prospex lo elevano ad orologio tecnico, affidabile e robusto, adatto sia per l’aperitivo del Venerdì sia per la scampagnata in montagna con gli amici.
Prima di provarlo ero tentato di acquistare il “Baby Alpinist”, mi piacevano le proporzioni e la lavorazione del quadrante. Ma appena provato questo al polso, il colpo di fulmine è stato immediato.
Ciò che lo rende emozionante è la consapevolezza di indossare la controparte moderna del suo storico antenato, il Seiko Laurel, che ha dato vita ad una serie di orologi leggendari, affidabili e subito riconoscibili grazie alle linee caratteristiche. Insomma se state cercando un segnatempo iconico, elegante ma al contempo affidabile sapete che questo Seiko SPB245J1 fa al caso vostro.

Per concludere vi lasciamo con le parole del professionista ed esperto Nicola Gobbi:
Orologio tuttofare di Seiko. Robusto e di buone finiture, con un calibro (6r35), magari non rifinito come altri, ma affidabile ed abbastanza preciso.
Il vetro zaffiro, la corona e il fondello a vista avvitati, impermeabilitá di 200 MT, dimensioni contenute e un quadrante verde da capogiro sono i punti di forza che a meno di 1000 euro lo rendono un ottimo best buy.”

Se prima di acquistarlo siete curiosi di provarlo o avete altre curiosità al riguardo, non esitate a contattare i ragazzi dell‘Orologeria Gobbi di Salò. Grazie alla loro preparazione e professionalità sono sempre disponibili per chiarire ogni vostro dubbio e per guidarvi alla scelta del segnatempo che più si addice alle vostre esigenze.


Come al solito vi ricordo che Tommaso e Filippo sono due semplici appassionati, due ragazzi che hanno una pagina Instagram dove condividono la propria passione per l’orologeria, lungi da noi provare ad insegnare o professare qualsiasi tipo di verità, ogni nostra recensione che potete leggere e trovare su questo Blog non è frutto di anni di studio. Queste sono solo le nostre opinioni PERSONALI.

Una opinione su "Seiko Alpinist SPB245J1"

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: